NOTIZIE

Pubblicato il 04/10/2018

"L'innovazione al centro"

A Pavia e Milano la Fondazione Scuola Nazionale Servizi in cattedra per l'innovazione

Photogallery

Sono stati giorni densi di appuntamenti quelli trascorsi dalla Fondazione Scuola Nazionale Servizi in Lombardia.
A Pavia, grazie ai rapporti con l'università locale, abbiamo organizzato un modulo formativo di 2 giorni all'interno del Master Universitario di II livello: Economia, Organizzazione e Project Management degli acquisti in sanità.Le lezioni, tenute dai docenti della Fondazione, hanno affrontato i temi della gestione e del controllo del contratto di Servizi di Facility Management in sanità.
Grande interesse ha suscitato inoltre l'analisi del mercato privato, un argomento poco conosciuto dalla committenza pubblica, l'aula del Master è infatti composta da Provveditori Rup e Dec provenienti dalla Lombardia, Veneto, Trentino Alto Adige, Friuli Venezia Giulia e Campania.
La seconda parte del modulo ha invece affrontato il tema delle innovazioni e la loro misurabilità nelle gare di appalto.Grazie alla testimonianza di imprese associate alla Fondazione quali Camst, E' Così, Formula Servizi e Sogesi è stato possibile affrontare il delicato tema della misurazione della innovazione nei progetti di gara.

La Fondazione Scuola Nazionale Servizi ha quindi lanciato l'idea della realizzazione di un progetto che porti alla definizione di una metodologia che permetta:
1) Alle imprese di servizi di avere un quadro oggettivo del loro livello di innovazione e "sistemizzare" le innovazioni di prodotto/processo che hanno sviluppato al fine di rendere confrontabili e misurabili;

2) Alle P.A. di interpretare le innovazioni proposte dalle imprese in sede di gara e valutarle in maniera oggettiva attraverso la definizione di parametri omogenei con normative e regolamenti dei contratti pubblici.


Il progetto è stato successivamente presentato alla 4^ delle 5 giornate di Milano che si è tenuta mercoledì 3 ottobre presso l'Ospedale Fatebenefratelli.
Alla presenza di oltre 80 discenti, dopo un interessante intervento sulle ultime novità dei contratti sotto soglia, la Fondazione assieme al suo partner tecnologico Convective Knowledge ha dettagliato le fasi del progetto raccogliendo il forte interesse dei vertici ALE (Associazione Lombarda Economi e Provveditori della Sanità) a partecipare attivamente all'implementazione e sperimentazione del progetto stesso.